Part-time agevolato per un’uscita graduale dall’attività lavorativa

il 14 Aprile 2016 Approfondimenti e Tag:, con 0 commenti

Invecchiamento attivo ovvero uscita graduale dall’attività lavorativa. Il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, Giuliano Poletti, ha firmato il decreto che da attuazione ad una norma contenuta nella legge di stabilità 2016 . Si tratta del cosiddetto part-time agevolato, una misura sperimentale fruibile dai lavoratori del settore privato, con contratto a tempo indeterminato e orario pieno, che possiedono il requisito contributivo minimo per la pensione di vecchiaia (20 anni di contributi) e che maturano il requisito anagrafico entro il 31 dicembre 2018. In base al testo normativo il lavoratore […]

Leggi di piú

Dal 2016 le nuove sanzioni amministrative tributarie

il 12 Gennaio 2016 Approfondimenti e Tag:, con 0 commenti

Con la circolare n.2/2016 la Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro illustra le novità della riforma delle sanzioni tributarie amministrative contenute nel decreto legislativo n.158/2015, in vigore dal 1° gennaio 2016 a seguito di quanto previsto dalla Legge di Stabilità 2016. La disciplina è contenuta nel decreto legislativo 24 settembre 2015, n.158 col quale il Governo, in attuazione di una delle deleghe previste dalla legge 11 marzo 2014, n.23, ha modificato le sanzioni, sia penali che amministrative. Queste ultime, secondo le previsioni originarie del decreto, dovevano entrare in vigore originariamente […]

Leggi di piú

Legge di stabilità 2016: le novità

il 10 Gennaio 2016 Approfondimenti e Tag:, , , con 0 commenti

Come da tradizione, la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro ha tempestivamente emanato la sua prima circolare del 2016 contenente il riepilogo delle principali novità della nuova Legge di stabilità e le schede che consentono una lettura tecnica dei singoli provvedimenti. Ben 26 gli argomenti in ambito lavoristico e fiscale contenuti nella nuova finanziaria, anche se le misure più importanti si concentrano sulla materia pensionistica-previdenziale. Non mancano modifiche di forte interesse ai regimi agevolati fiscali. Leggi la circolare

Leggi di piú

Lavoro da remoto e co-working

il 18 Dicembre 2015 Approfondimenti e Tag:, con 0 commenti

Per un professionista che intenda dare il via ad una nuova attività, la scelta di acquistare gli spazi nei quali lavorare è sempre meno frequente.  Meglio affidarsi ad una soluzione più flessibile che permetta di avere a disposizione un ufficio più o meno strutturato senza fare investimenti da portarsi dietro negli anni. Una scelta che risulti meno impegnativa qualora le cose non andassero come si spera. Per una piccola attività la gestione dei costi è fondamentale: perché affrontare inutili spese piuttosto che dedicare le risorse disponibili alla formazione professionale oppure agli […]

Leggi di piú

La conservazione dello stato di disoccupazione dopo il Jobs Act

il 18 Dicembre 2015 Approfondimenti e Tag:, con 0 commenti

Tra le varie novità introdotte dai decreti attuativi del Jobs Act , è passata quasi inosservata quella relativa alla mancata conferma dell’istituto della conservazione dello stato di disoccupazione. Per comprendere appieno i termini della questione è opportuno fare un doveroso excursus storico. Prima della riforma dei servizi per l’impiego (dicembre 1997) – fortemente voluta dall’Unione Europea per allineare il sistema italiano a quello europeo – l’intera materia era regolata da due leggi: la prima (Legge n. 264/49), prevedeva la cancellazione dalle liste di collocamento in tutti i casi di avviamento […]

Leggi di piú

Jobs Act: un puzzle (quasi) completo

il 15 Ottobre 2015 Approfondimenti e Tag:, , , con 0 commenti

Incentivi all’ingresso, flessibilità in uscita, sussidio di disoccupazione tra i più inclusivi d’Europa, nuova disciplina delle mansioni, riforma degli ammortizzatori sociali in costanza di rapporto, semplificazione delle procedure e degli adempimenti, abolizione delle co.co.pro e tanto altro ancora. Obiettivo dichiarato? Creare un quadro normativo di riferimento che favorisca gli investimenti italiani e stranieri, creando i presupposti per una crescita costante della produzione e dei consumi, riducendo ad un livello accettabile e fisiologico il tasso di disoccupazione, specie quello giovanile e del Mezzogiorno. In attesa dei numerosi decreti attuativi previsti per […]

Leggi di piú

Decontribuzione dei contratti a tempo indeterminato. Come rinnovare l’incentivo?

il 15 Ottobre 2015 Approfondimenti e Tag: con 0 commenti

La chiave per ottenere un aumento significativo della crescita è sempre la stessa: ridurre il peso fiscale sulle imprese rendendo l’Italia più competitiva agli occhi degli investitori. Fra Palazzo Chigi e Tesoro ci si confronta già da un bel pò sul tema ma su un punto sembrano essere tutti d’accordo: nel 2016 occorre una nuova spinta alle assunzioni. La conferma della decontribuzione per i contratti a tempo indeterminato sembra possibile. Ma il problema è come rinnovare l’incentivo. La scelta del come si annuncia impegnativa e le ipotesi sul tavolo sono […]

Leggi di piú

Apprendistato per lavoratori disoccupati

il 5 Agosto 2015 Approfondimenti e Tag:, , con 0 commenti

Un contratto per l’inserimento e la formazione dei giovani, ma non solo. È passata inosservata, forse perché rubricata nell’articolo “disposizioni finali”, una significativa novità apportata dal D.Lgs. n. 81/2015 alla disciplina del contratto di apprendistato professionalizzante (art. 47). Sono bastate poche righe per estendere anche ai percettori di trattamenti di disoccupazione l’opportunità di essere assunti con un contratto di apprendistato di secondo livello “ai fini della loro qualificazione o riqualificazione professionale”. In verità, non si tratta di una novità assoluta in quanto il D.Lgs. n. 167/2011, meglio noto come testo […]

Leggi di piú

Jobs Act: la riforma delle mansioni (art. 2103 cc)

il 5 Agosto 2015 Approfondimenti e Tag:, , con 0 commenti

L’entrata in vigore del decreto legislativo 81/2015 (pubblicato il 24 giugno 2015 ed in vigore dal giorno successivo) ha apportato numerose modifiche alla normativa del lavoro ed alle forme contrattuali. Un vera e propria “rivoluzione” è avvenuta nella disciplina delle mansioni e nella riformulazione del 2103 c.c. L’art. 3 del sopracitato decreto infatti sostituisce la storica dicitura secondo la quale il lavoratore doveva essere adibito alle mansioni per le quali era stato assunto o a mansioni corrispondenti alla categoria superiore acquisita oppure a mansioni “equivalenti alle ultime effettivamente svolte”. Il […]

Leggi di piú

I contratti a termine e di somministrazione al restyling

il 14 Luglio 2015 Approfondimenti e Tag:, , , con 0 commenti

I contratti a termine e di somministrazione lavoro cambiano pelle. Attraverso il decreto legislativo 15 giugno 2015, n.81, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.34 del 24 giugno 2016 ed in vigore dal giorno successivo, infatti, sono state apportate diverse modifiche volte a “riordinare i contratti di lavoro vigenti per renderli maggiormente coerenti con le attuali esigenze del contesto occupazionale e produttivo”. Il Legislatore è intervenuto su una stratificazione normativa complessa e variegata, elaborando un testo più semplice ed efficace e al contempo innovativo sotto molteplici aspetti. Con la circolare n.14 del 14 luglio 2015 la Fondazione Studi del […]

Leggi di piú