Esonero contributivo 2016: chiarimenti del Ministero

il 25 Maggio 2016 Approfondimenti e Tag:, con 0 commenti

E’ possibile usufruire dell’esonero contributivo biennale previsto dalla legge di stabilità 2016 anche nel caso in cui l’assunzione riguardi un lavoratore per il quale l’esonero contributivo sia già stato usufruito da un diverso datore di lavoro.
A sgombrare il campo da ogni equivoco è il Ministero del lavoro rispondendo ad un interpello posto dall’Associazione Nazionale delle Imprese di Sorveglianza Antincendio (ANISA) . Il quesito riguardava la possibilità di usufruire dell’esonero contributivo 2016 in relazione ad un dipendente per il quale, un diverso datore di lavoro, aveva già usufruito – seppur in parte – dell’esonero contributivo previsto per le assunzioni del 2015.

Il chiarimento del Ministero del lavoro è quanto mai opportuno perchè consente di sgombrare il campo da possibili equivoci, rendendo più semplice la gestione dell’esonero contributivo da parte degli operatori di settore. Infatti, una diversa lettura delle condizioni di accesso all’incentivo, avrebbe costretto i Consulenti del lavoro ad una difficile operazione di verifica delle condizioni di spettanza. Continua a leggere su gargano.pro